Eventi passati

  • confronti 2021 - "Life, Work, Travel. Nuovi scenari economici"

    Lugano, 16 novembre 2021

    L'edizione 2021 di confronti ha ospitato un vivace dibattito sulle nuove tendenze che stanno emergendo nelle scelte abitative, negli stili lavorativi e nel comportamento di viaggiatori e turisti. I relatori hanno discusso in maniera aperta e interdisciplinare sulle conseguenze di queste nuove tendenze sul benessere delle persone e sull'ambiente naturale e hanno ragionato insieme al pubblico di come l'assottigliarsi dei margini tra pubblico e privato stia creando nuove sfide e opportunità per le città, le imprese, i ricercatori e i decisori pubblici incaricati di interpretare e supportare la transizione.

Hanno partecipato alla discussione Roberto Badaracco, presidente del LAC e direttore del Dicastero Cultura, Sport ed Eventi di Lugano, Elena Cogato Lanza, architetto e professoressa presso MER EPFL (ENAC Lab-U), Emanuele Saurwein, architetto e CEO presso lo studio LANDS, Elena Marchiori, collaboratrice scientifica del Lugano Living Lab, Romano Wyss, ricercatore presso l'EPFL e membro del team “Village Office”, Monica Besomi, responsabile Sales & Marketing presso la Ferrovia Monte Generoso, e Alice Mela, co-fondatrice dello spazio di coworking residenziale Remoto.

Ulteriori informazioni sull'evento sono disponibili su questa pagina.

 

  • confronti 2020 - "Performance e creatività per un'economia resiliente"

    Lugano, 26 novembre 2020

    L'andamento dell'economia svizzera e globale sarà segnato, nei prossimi mesi, dalla convivenza con la pandemia. Nel suo appuntamento 2020, confronti ha proposto una prospettiva d’analisi originale: un approfondimento sulle scelte strategiche per l’economia ticinese in un contesto globale più incerto e, verosimilmente, anche in futuro esposto a choc imprevedibili. Partendo dalla convinzione che in un tale contesto un’economia regionale deve essere resiliente, confronti 2020 ha cercato di individuare gli ingredienti di una strategia promettente abbinando la logica della performance sportiva con quella della creatività culturale.

Dopo i saluti di Roberto Badaracco, presidente dell’Ente autonomo LAC e capodicastero del Dicastero Cultura, sport ed eventi, l'evento ha visto le presentazioni di Luciano Canova, esperto di economia comportamentale e divulgatore (Scuola Enrico Mattei) e Christoph Weckerle, esperto di industria creativa (Zurich University of the Arts). La seconda parte dell'evento ha coinvolto in una discussione aperta vari esponenti locali dei due ambiti di sport e cultura: Bea Lundmark (responsabile comunicazione del Comune di Massagno, ex pluricampionessa svizzera di salto in alto), Claudio Chiapparino (direttore Divisione eventi e congressi, Dicastero Cultura, sport, eventi, Città di Lugano), Paolo Duca (direttore sportivo HC Ambrì-Piotta, ex hockeista su ghiaccio di club e nazionale svizzero), Gianfranco Palermo, (EVP Global Finance Bally), e Simona Zanette (managing director di Hearst Digital), a cui sono state affidate anche le conclusioni dell'evento.

Ulteriori informazioni sull'evento sono disponibili su questa pagina.

 

  • confronti 2019 - "Scelte economiche e sostenibilità ambientale"

    Lugano, 5 novembre 2019

    L'evento annuale dell'Istituto di Ricerche Economiche (IRE) è stato dedicato a riflettere sulla difficile sfida di promuovere una decisa transizione del nostro sistema produttivo verso la sostenibiltà ambientale senza pregiudicare il benessere dei cittadini e lo sviluppo dell'economia. Luca Mercalli, climatologo e divulgatore, e Lucas Bretschger, economista presso l'ETH Zurich, hanno fornito diversi spunti interessanti per una discussione con circa 200 studenti, cittadini e attori istituzionali interessati. Prima del dibattito i partecipanti sono stati coinvolti in tre giochi interattivi, organizzati dai ricercatori dell'IRE per riflettere sul futuro del sistema energetico, sullo sfruttamento delle risorse naturali, ed infine sull'efficacia di diversi incentivi nel promuovere scelte sostenibili da parte di viaggiatori e turisti.

Ulteriori informazioni sull'evento sono disponibili su questa pagina.

 

  • IRE a EXPO 2017 Astana – Future Energy

    Astana, 10-12 luglio 2017

    Il 10, 11 e 12 luglio l'Istituto di Ricerche Economiche (IRE) ha partecipato con il Gioco dell'Energia alle attività del padiglione svizzero presso EXPO 2017 Astana - Future Energy.

    Il Gioco dell'Energia coinvolge i visitatori in una riflessione sugli effetti della produzione dell'energia sulla nostra vita e sull'ambiente, ma anche su come le nostre convinzioni influenzano le nostre opinioni e decisioni al riguardo.

    Quasi 600 visitatori hanno partecipato al Gioco. Il Prof. Rico Maggi e la dottoranda Alessandra Motz hanno avuto il piacere di accogliere anche il Consigliere Federale Ueli Maurer e il Consigliere di Stato ginevrino Pierre Maudet con le loro delegazioni: con loro hanno discusso brevemente di questi temi fondamentali per il futuro della Svizzera.

    I risultati del Gioco dell’Energia sono disponibili su questa pagina, insieme alla foto e ai video dell’evento.

 

  • IRE a “Dibattito nazionale ’17 – Mobilità urbana: come si muoveranno gli svizzeri in futuro?”

Losanna, 25-27 gennaio 2017
Alessandra Motz, dottoranda presso l’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) e project manager presso l’O-FPE, ha partecipato a un dibattito sulla mobilità che ha coinvolto circa 20 studenti della Ecole des Arches di Losanna. Il dibattito, inquadrato nell’ambito del progetto nazionale “Science & You(th)”, è stato organizzato e promosso dalla fondazione Science et Cité.

Descrizione e risultati del “Gioco dell’energia”

 

  • IRE a “Dibattito nazionale ’17 – Mobilità urbana: come si muoveranno gli svizzeri in futuro?”

Bellinzona, 16-18 gennaio 2017
Alessandra Motz, dottoranda presso l’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) e project manager presso l’O-FPE, ha partecipato a un dibattito sulla mobilità che ha coinvolto circa 40 studenti della Scuola Cantonale di Commercio di Bellinzona. Il dibattito, inquadrato nell’ambito del progetto nazionale “Science & You(th)”, è stato organizzato dall’Ideatorio (USI) e promosso dalla fondazione Science et Cité.

Descrizione e risultati del “Gioco dell’energia”

 

In occasione della giornate ticinesi presso EXPO, lo scorso 11 luglio 2015 l'Istituto di Ricerche Economiche (IRE) ha organizzato un incontro di riflessione sul tema dell'energia e, in particolare, sul modo in cui le attitudini, i valori e le abitudini dei cittadini possono favorire o ostacolare la transizione verso un sistema elettrico sostenibile e senza generazione nucleare e verso un sistema di mobilità più sostenibile. Oltre a presentare due progetti di ricerca realizzati presso l’Istituto, i ricercatori dell’IRE hanno coinvolto i visitatori in un gioco guidato, finalizzato a riflettere sulla sostenibilità della produzione di elettricità e sulle diverse problematiche che vi sono connesse.